Skip to content
19 ottobre 2010 / samara

Schiave

Ieri, in occasione della giornata europea contro il commercio d’esseri umani, l’associazione spagnola Medicos en el Mundo, ha promosso parte di un cortometraggio dal titolo “Escuchalas”, della regista Mabel Lozano, sullo sfruttamento della prostituzione. E’ in spagnolo con sottotitoli in inglese, ma purtroppo, si capisce perfettamente in tutte le lingue.

Nel mondo, le vittime di questa moderna schiavitù sono 3 milioni, di cui l’80% sono donne e bambine. In Europa, si calcola che una donna di ogni 7 che si prostituiscono, è vittima del traffico di esseri umani. La maggior parte vengono dai Balcani e dai paesi dell’antica Unione Sovietica, soprattutto Romania, Ucraina, Russia e Moldavia. Negli ultimi anni, il traffico d’esseri umani proviene anche dal Sud America, soprattutto dal Brasile. In Africa, in testa alla classifica ci sono le schiave importate dal Niger e spaventate con terribili riti vudù e minacce sulle famiglie nel paese d’origine.

Medicos en el mundo, propone anche un elenco di documentari sul tema a questa pagina.

Per chi fosse fluente in spagnolo, esiste un libro molto interessante: “El año que trafiqué con mujeres“, di Antonio Salas. Salas è un giornalista che si è infiltrato in questo caso nelle mafie del traffico di donne per la prostituzione in Spagna. Il resoconto che ne viene fuori, è durissimo. Qui trovate il primo capitolo in spagnolo.

Samara Croci

Annunci

One Comment

Lascia un commento
  1. barbara Calenti / Ott 19 2010 10:26 pm

    Terribile questo video, veramente terribile ma oltre a smuovere le viscere di chi trova la cosa abberrante, cosa fa a chi queste cose le fa? Nulla purtroppo. E chi sa spesso tace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: