Skip to content
19 agosto 2010 / samara

Wikileaks: l’Afghanistan brucia!

Iniziamo con la spiegazione di cos’è un hackathon. E’ una parola che viene dal mondo degli hacker ed è un evento che riunisce i programmatori di computer durante alcuni giorni consecutivi in cui contemporanemente cercando di testare/sviluppare un sistema.

Nell’ultimo hackathlon tenutosi ad agosto in NYC, gli sviluppatori: Mike Dewar (Columbia Engineering), Drew Conway (NYU Politics), John Myles White (Princeton Psychology) and Harlan Harris (Kaplan) hanno sviluppato un sistema che permette di mappare in un video l’intensificarsi di azioni di un certo tipo in una zona. Wikileaks ,in collaborazione con loro, l’ha testato sulla mappa dell’Afghanistan. In questo modo hanno mappato in un tempo dal 2004 al 2009, le variazioni di “zone calde” nelle varie regioni dell’Afghanistan.

Come si vede, il surriscaldamento che si nota alla fine del video, dicembre 2009, nella zona di Helmand-Kandahar fino al Nuristan, non fa sperare in nulla di buono!

Samara


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: