Skip to content
12 agosto 2010 / samara

Ramadan lontano da casa

Ieri per l’inizio del Ramadan abbiamo pubblicato un post “diverso” sull’arrivo della tecnologia tra i riti di questo periodo.

Oggi, un altro articolo mi ha colpito per la storia che sta dietro, e per le sensazioni e i riti che racconta, e che sono relazionati con il mese del Ramadan. L’articolo è uscito sul The National (inglese). E’ il racconto di un’espatriata che ha vissuto molti Ramadan da sola, ma ricorda il valore che aveva questo periodo in famiglia e la nostalgia per i piccoli riti quotidiani. Racconta un po’ i sentimenti che stanno dietro questo pilastro della religione musulmana che non è solo un mese di digiuno.

Samara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: