Skip to content
9 agosto 2010 / samara

L’hip hop per salvare i ragazzi in Uganda

Il progetto si chiama Breakdance Project Uganda. Iniziò nel 2006 dall’idea del b-boy ugandese Abraham “Abramz” Tekya, che si proponeva di tenere lontani i ragazzi dalla violenza della strada con l’hip hop. Da allora, il progetto ha fatto grandi passi diventando un documentario dal titolo Bouncing Cats.

Vi lascio con la web del progetto e del documentario e ovviamente con il trailer!

Samara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: